Fragola (Fragaria vesca)

Proprietà

Le fragole contengono vitamina C, K, fibre e flavonoidi. Sono inoltre una buona fonte di manganese, acido pantotenico, vitamina B1 e iodio. Sono inoltre ricche di acido folico, biotina, vitamina B6.

I benefici per la salute

I principali benefici delle fragole sono dovuti principalmente ai flavonoidi (antocianidine). Grazie ai flavonoidi contenuti in esse, le fragole sono ottime per proteggerci dalle infiammazioni e dalle malattie cardiache, come prevenzione. Le sue proprietà antiinfiammatorie ostacolano anche l’attività dell’enzima Cicloossigenasi (COX). I farmaci non steroidei bloccano il dolore, inibendo questo enzima, ma a differenza dei farmaci, le fragole non causano sanguinamenti intestinali o disturbi cardiaci.

Controindicazioni

Le fragole sono uno degli alimenti che più vengono associati  a reazioni allergiche. Le fragole contengono livelli di ossalati  moderati, pertanto, chi soffre di calcoli renali sarebbe meglio limitarne il consumo. Si ricorda inoltre che le fragole sono uno dei cibi che possono contenere alti livelli di residui di pesticidi, quindi meglio scegliere fragole biologiche.

Come sceglierle e conservarle

Scegli sempre fragole di piccole e medie dimensioni, saranno sicuramente più saporite. Se le compri confezionate, fai attenzione che non siano impacchettate troppo strette, dato che potrebbero essere schiacciate o danneggiate, e che il contenitore non abbia macchie o tracce di umidità. Non lasciarle troppo tempo a temperatura ambiente o esposte alla luce perché si guastano. Prima di riporle in frigorifero, togli quelle ammuffite o danneggiate. Per conservarle al meglio puoi prelevarle dalla sua confezione e distenderle in un unico strato su un piatto, sul quale avrai disposto dei tovaglioli. Quindi coprile  e mettile in frigorifero: si conserveranno per un paio di giorni.

Ricetta con le fragole

http://www.carlacasali.com/portfolio/crumble-alle-fragole-con-crema-al-karkade/